I racconti di Guy de Maupassant: Il buco

Il buco (titolo originale Le Trou) è una historiette comparsa per la prima volta nel 1886 sul quotidiano francese Gil Blas e, successivamente, inserita nella raccolta Le Horla nel 1887. Leggi anche: Guy de Maupassant, un naturalista originale Trama Il signor Léopold Renard, tappezziere, si trova davanti alla Corte d’Assise perché accusato di omicidio.Insieme a…

Antonin Artaud: il teatro, la parola, la follia

“Le idee che ho le invento soffrendole io stesso, passo passo, io scrivo soltanto ciò che ho sofferto punto per punto in tutto il mio corpo, quello che ho scritto l’ho sempre trovato attraverso tormenti dell’anima e del corpo.” [Dalla lettera a Jean Paulhan] Chi è di scena… È Antonin Artaud, attore, drammaturgo, regista e…

Ana Johns: La Donna dal Kimono Bianco

America, oggi. La giornalista investigativa Tori Kovač sta svolgendo uno dei compiti più difficili di sempre: prendersi cura del padre martoriato da una grave malattia.Mentre diventa la disperata spettatrice della morte del genitore, entra in possesso di una lettera misteriosa proveniente dal Giappone, una lettera che parla di una donna amata e di sua figlia.Cosa…

I racconti di Guy de Maupassant: Il rifugio

Il rifugio, meno noto l’albergo, (titolo originale L’Auberge) è stato pubblicato per la prima volta nel 1886 sulla rivista Les Lettres et les arts, compare poi nella raccolta Le Horla, datata 1887. Trama Durante il periodo delle grosse nevicate, Jean Hauser, insieme alla moglie Jeanne e ai tre figli, lascia il noto rifugio di Schwarenbach…

Silvia Lombardo: La ballata dei precari – Guida di sopravvivenza per trentenni

Quando ero piccina credevo con discreta determinazione a quelle che, abbandonati ciucci e diari di scuola, si sono rivelate delle fanciullesche chimere: Babbo Natale, fatine colorate e… lavoro fisso.Non starò qui a illustrarvi la mia traumatica separazione da queste convinzioni utopiche, ma vi parlerò di un libro molto simpatico che racconta (meglio di me) di…

Cecelia Ahern: “Scrivimi ancora”, alla fine dell’arcobaleno

“Ti prometto che ti renderò felice.” [Alex in “Scrivimi ancora” pag. 145] Per la rubrica “Dalle pagine allo schermo” oggi parliamo di Scrivimi ancora (titolo originale: Where Rainbows End). Pubblicato nel 2004, è il secondo romanzo della scrittrice irlandese Cecelia Ahern. Il libro è diventato un best seller a livello internazionale. Nel 2014 ha ispirato…