I racconti del libraio, di Martin Latham: il libro e le sue storie

LaMôme oggi consiglia un libro molto particolare. S’intitola I racconti del libraio, nato dalla penna di Martin Latham, una lettura piacevole e formativa allo stesso tempo.Ho consultato diversi testi sui libri, sulla loro storia ma quello di Latham è una sorta di accurata enciclopedia a dimensioni ridotte che esplora questo oggetto ammaliante, il suo ruolo…

Chinatown interiore, di Charles Yu: ‘liberarsi’ delle proprie origini

Il libro di oggi s’intitola Chinatown interiore, scritto dallo sceneggiatore statunitense di origini taiwanesi Charles Yu.Prima, però, vorrei prestaste attenzione a un piccolissimo particolare sistemato comodamente appena sopra. Lo vedete? Tranquilli, anch’io non ci facevo caso e proprio grazie a Yu adesso riesco a percepirlo. Sto parlando della necessità, abitudine (chiamatela un po’ come vi…

La cartella del professore, di Kawakami Hiromi

Oggi vi parlo de La cartella del professore (titolo originale Sensei no kaban) un libro che amo definire ‘semplicemente squisito’! Scritto dalla nota penna giapponese Kawakami Hiromi, il romanzo cattura l’attenzione già dalle prime pagine (nel mio caso già dalla prima) con la sua storia dai tipici toni orientali. Il testo, pubblicato nel 2001, ha…

Kerouac è morto: la lenta inumazione de I Sotterranei

Partiamo dall’inizio… Jack Kerouac! Senza ombra di dubbio, Jack Kerouac non ha bisogno di particolari presentazioni. Scrittore, poeta e pittore, nasce a Lowell (Massachusetts) il 12 marzo del 1922 e muore il 21 ottobre del 1969 a St. Petersburg.La vita e l’arte di Kerouac – strette in un abbraccio creativo e distruttivo – sono alla…

Il Turno: Luigi Pirandello e la felicità venduta a basso costo

Nel 1895 Luigi Pirandello scrive Il Turno, lavoro sintetico e singolare. La sua particolarità si rintraccia sia nella forma – lo stesso autore lo definisce romanzo breve o racconto lungo –, sia nel contenuto, esposto in pieno stile pirandelliano.Pubblicata nel 1902, l’opera non sarà mai indicata come la più nota della penna agrigentina, ma non…

Kitchen, romanzo ‘pop’ di Banana Yoshimoto

Scritto nel 1988, Kitchen è il romanzo d’esordio della nota autrice giapponese Banana Yoshimoto. L’opera, diventata subito un caso letterario, approda in Italia nel 1991 per i tipi di Feltrinelli, conquistando anche i lettori occidentali. Kitchen: trama La giovane Mikage Sakurai non è la ragazza più fortunata del mondo; ancora bambina, perde entrambi i genitori…

L’Immacolata Concezione, di Breton e Éluard

L’Immacolata Concezione (titolo originale L’immaculée conception) è un vero e proprio manifesto della rivoluzione poetica. Esce nel 1930 a Parigi per conto di José Corti ed è scritto a quattro mani dai poeti Breton e Éluard. Tra le varie immagini che arricchiscono l’opera, ci sono i disegni del pittore Dalí. In Italia la prima edizione…

Biro e cerini, di Giuseppe Pulizzi: la Sicilia in rima

Il seme dell’arte si trova in ognuno di noi, ma solo in pochi sanno coltivarlo. Ebbene, una persona che è riuscita a fare di quel seme una pianta ricolma di vitalità creativa, è esistita davvero e risponde al nome di Giuseppe Pulizzi. Oggi riscopro la figura dell’amato compaesano e artista della parola attraverso il libro…

Miss Harriet e Yvette: i racconti di Guy de Maupassant

Con le historiettes Miss Harriet e Yvette si chiude la rubrica ‘I racconti di Guy de Maupassant’, dedicata al nostro affezionatissimo baffone francese.Miss Harriet compare per la prima volta nel 1883 sul quotidiano Le Gaulois. La historiette Yvette, invece, s’inserisce all’interno dell’omonima raccolta di racconti nel 1884. Leggi anche: Guy de Maupassant, un naturalista originale…