La panne – Una storia ancora possibile, di Friedrich Dürrenmatt

Io credevo che la strada passasse per l’uomo, e dall’uomo dovesse nascere il destino. Pablo Neruda La panne. Una storia ancora possibile (titolo originale: Die Panne, Eine noch mögliche Geschichte) è il famoso romanzo dell’autore svizzero Friedrich Dürrenmatt scritto nel 1956. La prima edizione italiana esce per i tipi di Einaudi nel 1972. Leggi anche:…

Biro e cerini, di Giuseppe Pulizzi: la Sicilia in rima

Il seme dell’arte si trova in ognuno di noi, ma solo in pochi sanno coltivarlo. Ebbene, una persona che è riuscita a fare di quel seme una pianta ricolma di vitalità creativa, è esistita davvero e risponde al nome di Giuseppe Pulizzi. Oggi riscopro la figura dell’amato compaesano e artista della parola attraverso il libro…

Tra palco e pagine: Alan Bennett, il ‘Sir’ della satira inglese

Il primo incontro con Alan Bennett è stato del tutto casuale. In un pomeriggio qualunque di 13 anni fa, la sottoscritta vede in tv lo spettacolo La cerimonia del massaggio (2003), una rielaborazione dell’opera del già citato Bennett, portato in scena da Anna Marchesini.Ora, con la Marchesini era facile rimanere a bocca aperta anche ascoltando…

Antonin Artaud: il teatro, la parola, la follia

“Le idee che ho le invento soffrendole io stesso, passo passo, io scrivo soltanto ciò che ho sofferto punto per punto in tutto il mio corpo, quello che ho scritto l’ho sempre trovato attraverso tormenti dell’anima e del corpo.” [Dalla lettera a Jean Paulhan] Chi è di scena… È Antonin Artaud, attore, drammaturgo, regista e…

Herculine Barbin: confessioni di un ermafrodito

Frocio, lesbica, bisessuale, travestito, femmina sbagliata…dimmi con chi vai a letto e come ti vesti e ti dirò chi sei veramente. Siamo nel 2020 (siamo nel 2020?) e ancora persiste il bisogno inutile e smoderato di definire, catalogare, controllare, ripudiare e, addirittura, aggiustare le persone! Quando pensiamo ai diritti umani (forse ancora pochi?) pensiamo a…

Vita o-skenè: intervista a Filomena ‘Filo’ Sottile

La vita che vi presentiamo oggi è quella di Filomena ‘Filo’ Sottile. Devo ammettere che raccontare Filomena è molto complicato e a breve capirete il perché. Nata in provincia di Torino nel 1978, Filo è tante cose: è padre, figlia di genitori siciliani, teatrante, scrittrice, botanofila, punkastorie e persona dall’irresistibile umanità schietta. È un vortice…

Guy de Maupassant, un naturalista originale

Oggi parliamo del poliedrico Guy de Maupassant; scrittore, drammaturgo, saggista e poeta francese, nonché antesignano del racconto moderno. Chi non ha mai letto le parole dell’affascinante autore baffuto perdutamente innamorato della scrittura, delle belle donne e della Senna?! Nessuno?? Bugiardi! Maupassant, enchanté de te connaître! Henry-René-Albert-Guy de Maupassant nasce il 5 agosto del 1850 nel…

Luis Sepúlveda: lo scrittore nomade dalle mille vite

Ha scosso il mondo della letteratura, e non solo, la morte di Luis Sepúlveda. A fine febbraio aveva contratto il Coronavirus ed era stato immediatamente ricoverato presso l’ospedale di Oviedo, ma lo scrittore cileno ha perso la sua battaglia il 16 aprile scorso. Aveva 70 anni. Una vita intera all’insegna delle lotte e dell’arte della…

Vita contemporanea: intervista all’artista Derek Culley

“Spesso le persone fanno arte, ma non se ne accorgono”. Lo diceva il grande visionario Vincent van Gogh ed io concordo pienamente. In un mondo sempre più saturo di grosse personalità vuote, si fa quasi fatica a notare tutte quelle persone che, anche inconsciamente, fanno della vera arte. Badate bene, non mi riferisco solo alla…

Essere artisti oggi: intervista a Lorenzo Rovinelli

Cosa vuol dire essere un artista? Una domanda sicuramente non facile. L’arte è presente in ogni dove, ma solo gli artisti riescono a riconoscerla e a darle una qualche forma…o almeno così dicono! Il compito dell’artista sembrerebbe, dunque, quello del generoso messaggero capace di riferire delle traduzioni a chi, pur avendola davanti agli occhi, l’arte…